/ / Controllo ad anello chiuso delle unità

Controllo ad anello chiuso delle unità

Nel sistema a ciclo chiuso, l'output del sistemaè un feedback per l'input. Il sistema a circuito chiuso controlla l'azionamento elettrico e il sistema è auto-regolato. Possono essere forniti anelli di retroazione in una trasmissione elettrica per soddisfare i seguenti requisiti.

  1. Miglioramento della velocità della coppia
  2. Per migliorare la precisione dello stato stazionario.
  3. Protezione

Le parti principali del sistema a ciclo chiuso sono lecontroller, convertitore, limitatore di corrente, sensore di corrente, ecc. Il convertitore converte la frequenza variabile in frequenza fissa e viceversa. Il limitatore di corrente limita la corrente a salire oltre il valore massimo impostato. Di seguito sono spiegati i diversi tipi di configurazione a circuito chiuso.

Controllo del limite di corrente

Questo schema viene utilizzato per limitare il convertitore e la corrente del motore al di sotto di un limite di sicurezza durante l'operazione transitoria. Il sistema ha un circuito di retroazione di corrente con un circuito logico di soglia.

corrente-limite-control
Il circuito logico protegge il sistema da acorrente massima Se la corrente viene innalzata oltre il valore massimo impostato a causa di un'operazione transitoria, il circuito di retroazione diventa attivo e forza la corrente a rimanere al di sotto del valore massimo. Quando la corrente diventa normale, il circuito di feedback rimane inattivo.

Controllo della coppia ad anello chiuso

Tali tipi di loop sono utilizzati a batteriaveicoli, rotaie e treni elettrici. La coppia di riferimento T * viene impostata tramite l'acceleratore e questo T * segue il controller del circuito e il motore. La velocità del drive è controllata mettendo pressione sull'acceleratore.

chiuso-loop-a controllo di coppia
Controllo della velocità ad anello chiuso

Lo schema a blocchi della velocità a circuito chiusoil sistema di controllo è mostrato nella figura seguente. Questo sistema utilizzava un anello di controllo interno all'interno di un anello di velocità esterno. L'anello di controllo interno controlla la corrente del motore e la coppia del motore al di sotto di un limite di sicurezza.

anello chiuso velocità-controllo
Considerare una velocità di riferimento ω * m che produce aerrore positivo Δ ω * m. L'errore di velocità viene gestito tramite un regolatore di velocità e applicato a un limitatore di corrente che viene sovraccaricato anche per un piccolo errore di velocità. Il limitatore di corrente imposta la corrente per il circuito di controllo della corrente interna. Quindi, l'azionamento accelera e quando la velocità del convertitore è uguale alla velocità desiderata, la coppia del motore è uguale alla coppia di carico. Questo, riduce la velocità di riferimento e produce un errore di velocità negativo.

Quando il limitatore di corrente si satura, l'azionamento si disaccelera in modalità di frenatura. Quando il limitatore di corrente diventa desaturato, il convertitore di frequenza viene trasferito dalla frenata alla motorizzazione.

Controllo della velocità in anello chiuso di azionamenti multi-motore

In questo tipo di unità, il carico è condiviso trai diversi motori. In questo sistema, ogni sezione ha il proprio motore che trasporta la maggior parte del suo carico. Il valore nominale del motore è diverso per il diverso tipo di carico, ma tutto il motore funziona alla stessa velocità. Se il requisito di coppia di ciascun motore è soddisfatto dal proprio motore di azionamento, allora l'albero motore deve portare solo una coppia di sincronizzazione ridotta.

circuito chiuso sistema
In una locomotiva, a causa della diversa quantità diusura e strappo della ruota della locomotiva ruotano alla diversa velocità. Pertanto, anche la velocità di guida del veicolo può variare. Oltre alla velocità, è anche essenziale che le coppie siano ripartite equamente tra i vari motori; altrimenti, l'unico motore è completamente carico e un altro è sotto carico. Pertanto, la coppia nominale della locomotiva sarà inferiore alla somma della coppia nominale del motore.

Leggi anche: