/ / Miglioramento del fattore di potenza

Miglioramento del fattore di potenza

Se il fattore di potenza è basso o scarso, lo ènecessario per migliorarlo o correggerlo. Può essere migliorato iniettando una corrente principale nel circuito in modo da neutralizzare l'effetto della corrente ritardata. Il fattore di potenza può essere migliorato utilizzando condensatori statici o motori sincroni.

Correzione del fattore di potenza mediante condensatori statici

Considerare un carico induttivo costituito da un resistore R e un induttore L collegato a un'alimentazione CA. I diagrammi di circuiti e fasori sono mostrati in figura.

fattore di potenza-improvemet-1
Permettere,

V - tensione di alimentazione.
io1 - carica corrente
φ1 - angolo di fase con il quale la corrente I1 resta indietro rispetto alla tensione
cosφ1 - fattore di potenza originale

Lasciare il condensatore C in posizione parallela al carico. Ci vorrà una corrente principale Ic dalla fornitura. I diagrammi di circuiti e fasori sono mostrati in figura.

fattore di potenza-miglioramento-2

Il totale I2 tratto dalla fornitura sarà pari alla somma dei fasori di I1 e ioc questo è

fattore di potenza-miglioramento-equazione-1
conclusioni

    • L'angolo di fase di I2 è φ2. Si vede dal diagramma dei fasori che il φ2 è inferiore a φ1e quindi, cosφ2 è maggiore di cosφ1. In altre parole, la potenza è migliorata dal cosφ1 a cosφ2.
    • La nuova alimentazione di corrente dalla rete è inferiore alla corrente di carico I1, cioè io2> I1. La nuova corrente è data dall'equazione

fattore di potenza-miglioramento-3

    • Collegando un condensatore in parallelo con un carico induttivo, il fattore di potenza viene migliorato e la corrente proveniente dall'alimentazione viene ridotta senza alterare né la corrente né la potenza assorbita dal carico.

power-system-miglioramento-3
Questa relazione mostra che la potenza prelevata dalla fornitura non è stata alterata.

Leggi anche: