/ / Differenza tra sensore e trasduttore

Differenza tra sensore e trasduttore

Una delle differenze significative tra il sensore e il trasduttore è che il il sensore rileva i cambiamenti fisici si verificano nell'ambiente mentre il trasduttore converte la quantità fisica o nonelettrica in un altro segnale o segnale elettrico. Alcune altre differenze tra sensore e trasduttore sono spiegate di seguito nella tabella di confronto.

Il trasduttore e il sensore sono entrambi fisicidispositivi utilizzati in strumenti elettrici ed elettronici per misurare le grandezze fisiche. Il sensore rileva il livello di energia e lo trasforma in un segnale elettrico facilmente misurabile dai contatori digitali. Il trasduttore trasferisce l'energia nella stessa forma o in un'altra.

Contenuto: trasduttore Sensor Vs

  1. Grafico comparativo
  2. Definizione
  3. Differenze chiave
  4. Conclusione

Grafico comparativo

Base per il confronto Sensoretrasduttore
DefinizioneRileva i cambiamenti fisici che avvengono nell'ambiente circostante e li converte in una quantità leggibile. Il trasduttore è un dispositivo che, quando aziona, trasforma l'energia da una forma all'altra.
componenti Sensore stesso Sensore e condizionamento del segnale
Funzione Rileva le modifiche e induce i segnali elettrici corrispondenti. Conversione di una forma di energia in un'altra.
Esempi Sensore di prossimità, sensore magnetico, sensore accelerometro, sensore di luminosità ecc.Termistore, potenziometro, termocoppia, ecc.

Definizione di sensore

Il sensore è un dispositivo che misura la quantità fisica (cioè calore, luce, suono, ecc.) In un segnale facilmente leggibile (tensione, corrente ecc.). Fornisce letture accurate dopo la calibrazione.

Esempi - Il mercurio utilizzato nel termometro si converteil misurando la temperatura in un'espansione e una contrazione del liquido che è facilmente misurabile con l'aiuto di un tubo di vetro calibrato. La termocoppia converte anche la temperatura in una tensione di uscita che viene misurata dal termometro.

sensore

I sensori hanno molte applicazioni nelle apparecchiature elettroniche. I pochi di loro sono spiegati di seguito.

  1. I sensori di movimento sono utilizzati nel sistema di sicurezza domestica e nel sistema di porte di automazione.
  2. Il sensore fotografico rileva la luce a infrarossi o ultravioletta.
  3. Il sensore dell'accelerometro utilizza nel cellulare per rilevare le rotazioni dello schermo.

Definizione di trasduttore

Il trasduttore è un dispositivo che cambia ilattributi fisici del segnale non elettrico in un segnale elettrico facilmente misurabile. Il processo di conversione dell'energia nel trasduttore è noto come trasduzione. La trasduzione è completata in due fasi. Innanzitutto rilevando il segnale e quindi rafforzandolo per un'ulteriore elaborazione.

trasduttore

Il trasduttore ha tre componenti principali; sono il dispositivo di input, il condizionamento del segnale o il dispositivo di elaborazione e un dispositivo di output.

I dispositivi di input ricevono la quantità del misurandoe trasferire il segnale analogico proporzionale al dispositivo di condizionamento. Il dispositivo di condizionamento ha modificato, filtrato o attenuato il segnale che è facilmente accettabile dai dispositivi di uscita.

Differenze chiave tra sensore e trasduttore

Le seguenti sono le principali differenze tra sensore e trasduttore.

  1. Il sensore rileva il cambiamento fisico attraverso l'ambiente circostante mentre il trasduttore trasforma l'una forma di energia in un'altra.
  2. Il sensore stesso è il componente principale del sensore, mentre il sensore e il condizionamento del segnale sono gli elementi principali del sensore.
  3. La funzione primaria del sensore è di rilevare i cambiamenti fisici, mentre il trasduttore converte le grandezze fisiche in un segnale elettrico.
  4. L'accelerometro, il barometro, il giroscopio sono gli esempi dei sensori mentre il termistore e la termocoppia sono gli esempi del trasduttore.

Conclusione

Il sensore e il trasduttore sono entrambi i dispositivi fisici utilizzati per misurare le grandezze fisiche come temperatura, spostamento, calore, ecc. Che sono difficili da misurare.

Leggi anche: